Pescara: Primarie centrosinistra, 3 i candidati alla poltrona di Chiodi

1' di lettura 17/02/2014 - Sono tre i candidati che hanno regolarmente depositato le firme per le primarie del 9 marzo. A contendersi il ruolo di 'sfidante ufficiale' per la poltrona di Governatore regionale, attualmente occupata da Gianni Chiodi, saranno Luciano D'Alfonso, Alfonso Mascitelli e Franco Caramanico. La comunicazione arriva dal Coordinamento organizzativo delle primarie 'Insieme il nuovo Abruzzo'.

Era infatti fissata ad oggi (lunedì 17 febbraio, ore 12) la scadenza per la presentazione delle candidature alle primarie, in programma il prossimo 9 marzo. La consultazione designerà il candidato presidente della coalizione “Insieme il nuovo Abruzzo” con le relative priorità programmatiche, su cui saranno chiamati a pronunciarsi gli elettori con una doppia scheda. Le firme necessarie per la certificazione delle candidature erano appena 400 in tutto l'Abruzzo, un numero esiguo stabilito proprio per consentire un confronto aperto e costruttivo.

Nei prossimi giorni il Coordinamento promuoverà tra i candidati un ampio e serrato confronto e dibattimento sui problemi e sui temi dell'Abruzzo, incontrando cittadini, forze sociali e mondo produttivo regionale. Verrà chiesto ad esponenti del mondo della cultura e dell'economia di contribuire ad animare questo confronto.

A contendersi l'investitura della coalizione saranno quindi Luciano D'Alfonso (Pd), ex Sindaco di Pescara, Franco Caramanico (Sel), ingegnere, già assessore regionale all'ambiente (2005-2008) e Alfonso Mascitelli, pescarese, eletto Senatore della Repubblica nella scorsa legislatura nelle file dell'Italia dei Valori.






Questo è un articolo pubblicato il 17-02-2014 alle 16:33 sul giornale del 18 febbraio 2014 - 539 letture

In questo articolo si parla di politica, italia dei valori, pd, elezioni regionali, SeL, primarie centrosinistra, vivere pescara, luciano d'alfonso, pd abruzzo, sel abruzzo, franco caramanico, primarie abruzzo, elezioni abruzzo, alfonso mascitelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/YDe