Chieti: partecipazione al corteo pro Marò

1' di lettura 16/06/2014 - Il Consigliere Comunale, Marco Di Paolo, ha emesso la seguente dichiarazione.

«Come ex Marò, ho voluto dare la mia piena solidarietà ai due fucilieri del battaglione San Marco, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, arrestati con l’accusa di aver ucciso due pescatori indiani al largo delle coste meridionali dello stato indiano del Kerala, partecipando, in rappresentanza del Sindaco Umberto Di Primio e dell’Amministrazione Comunale, al corteo svoltosi a Roma al quale hanno preso parte centinaia di persone, tra associazioni d’arma, paracadutisti, bersaglieri, aeronautica.

In tale occasione, ho personalmente consegnato alla signora Paola Moschetti, compagna di Massimiliano Latorre, le cinquecento firme raccolte a Chieti per testimoniare la vicinanza della nostra città ai militari ed alle loro famiglie e per ricordare che Latorre e Girone, a distanza di tre anni, sono ancora in India, lontano dalla loro Patria e dai loro affetti. Mi auguro che il nostro Governo possa risolvere questa vicenda riuscendo a chiarire i fatti e soprattutto a difendere l’onorabilità dei nostri contingenti impegnati in tutto il mondo a sostenere la pace»








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2014 alle 19:58 sul giornale del 17 giugno 2014 - 408 letture

In questo articolo si parla di attualità, chieti, Comune di Chieti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5VP