Chieti: concorso "Finestre, balconi e alberi fioriti"

13/06/2016 - Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio e la Presidente della Commissione Turismo, Sport e Tempo Libero, Consigliera Comunale Maura Micomonaco, rendono noto che, in considerazione della grande richiesta ad aderire alla prima edizione della manifestazione “Finestre, balconi, vicoli fioriti Città di Chieti”, concorso organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con le Associazioni di categoria dei commercianti, con l’intento di valorizzare gli aspetti estetici, ambientali e turistici della città, è stata prorogata al 20 giugno 2016 la possibilità di iscriversi all’iniziativa.

La partecipazione alla manifestazione verrà, inoltre, aperta a tutti i quartieri della Città prevedendo un premio speciale al primo classificato di ogni categoria.

Entro il 25 giugno 2016, la Giuria, di cui faranno parte anche esperti in campo paesaggistico e florovivaistico, effettuerà visite, senza preavviso, per l’assegnazione dei punteggi e per stilare la classifica finale.

Verranno premiati coloro che maggiormente si distingueranno nell’abbellire finestre, balconi e vicoli con fiori e piante.

PREMIAZIONE – La premiazione avverrà il 10 luglio 2016. Quattro le categorie in concorso:

- Categoria A: davanzali e finestre;

- Categoria B: balconi e terrazzi;

- Categoria C: vicoli;

- Categoria D: vetrine.

DOMANDA DI ISCRIZIONE - Il modulo è disponibile in formato cartaceo presso la sede del Comune di Chieti, in Corso Marrucino, 81, oppure scaricabile dal sito www.chietitempolibero.eu e reperibile anche sulla pagina Facebook “chietitempolibero”.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE - Il modulo di iscrizione, con due foto allegate che descrivano il “prima e il dopo”, dovrà essere trasmesso all’indirizzo e-mail teateinfiore@gmail.com oppure consegnato a mano presso l’ufficio Protocollo del Comune di Chieti e presso i fioristi e garden center aderenti all’iniziativa.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2016 alle 10:56 sul giornale del 14 giugno 2016 - 694 letture

In questo articolo si parla di attualità, chieti, Comune di Chieti