Pescara: Complesso sportivo le Naidi, Liris (FI) convoca vertice per il 2 luglio. L’assessore Testa “è il momento che ognuno si assuma le proprie responsabilità. No a soluzioni incoerenti con le procedure”

1' di lettura 26/06/2020 - “E’ Convocato per il 2 luglio prossimo, a Pescara, un vertice sulla vicenda del complesso sportivo Le Naiadi, a cui parteciperanno tutte le parti interessate”. Lo rende noto l’assessore regionale allo sport , Guido Quintino Liris, il quale torna a ribadire due punti fermi. “Gli aspetti fondamentali ed irrinunciabili – afferma – sono la non chiusura neanche per un solo giorno, e la totale salvaguardia dei posti di lavoro”.

Prerogative chiare, quelle dell’assessore , alle quali si unisce con forza la posizione del capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Guerino Testa, da sempre in prima linea per la tutela “del centro polifunzionale di rilevanza sportiva, sociale ed anche di grande attrazione turistica , favorita dalla strategica location .

Un anno fa – ricorda – avvenne la consegna delle chiavi alla nuova realtà societaria alla quale è stata affidata la gestione degli impianti, dopo un percorso assai tortuoso, ed oggi l’impegno sarà ugualmente al massimo – garantisce – per assicurare piena operatività e lavoro”.

“Ma un’altra cosa è certa – dichiarano Liris e Testa – è il momento che ognuno si assuma le proprie responsabilità, che non ci si nasconda dietro l’ombra di soluzioni non coerenti con le procedure amministrative. La problematica è molto delicata e non può essere affrontata né con leggerezza né con demagogia” concludono.


da Guido Quinto Liris e Guerino Testa  
Assessore Regionale allo sport - Capogruppo Fratelli d’Italia in Consiglio regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-06-2020 alle 11:10 sul giornale del 27 giugno 2020 - 181 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bo8S