Pescara: Attacco al magistrato Rosangela Di Stefano con un ordigno, la solidarietà di Arci Pescara

1' di lettura 11/09/2020 - In merito ai fatti avvenuti il 9 settembre mattina nella città di Pescara, che hanno visto il Pubblico Ministero oggetto di attacchi tramite ordigni esplosivi e relativo messaggio minatorio, Arci Pescara esprime massima solidarietà e vicinanza umana al magistrato e alla donna che abita questa toga.

Chiunque sia oggetto di tali gesti criminali non deve essere lasciato mai solo, e ora più che mai deve passare il messaggio che attaccare una funzione dello Stato equivale ad attaccare tutti coloro che credono fermamente nel valore delle istituzioni, come Arci fa da sessant'anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2020 alle 09:06 sul giornale del 12 settembre 2020 - 183 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvEU