Covid: Aumentano i contagi nelle RSA di San Salvo, Smargiassi (M5S): "Mi giungono notizie di ritardi nella sanificazione dei locali, la dirigenza si attivi immediatamente con i protocolli necessari"

1' di lettura 15/10/2020 - "Sono preoccupato per il numero di contagi registrati presso la RSA "San Vitale" di San Salvo." Afferma Pietro Smargiassi, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle.

"Mi arrivano notizie da personale e pazienti che lamentano un mancato intervento per la sanificazione dei locali e l'attivazione delle procedure anticontagio da parte della Asl.

Per questo trovo inopportune le parole del Direttore della Asl 02 Lanciano Vasto Chieti che sulla stampa raccomanda agli anziani di rinunciare a cene e feste, come se nelle RSA si organizzassero party.

Mi aspetto piuttosto che, al netto del richiamo a comportamenti responsabili da tenere in zona mensa e nei locali comuni del San Vitale, ci si attivi subito per attuare i protocolli necessari in questi casi e si comunichi nel più breve tempo possibile l'esito dei tamponi che sembrano essere stati effettuati nelle ultime ore".

Ad affermarlo è il Consigliere regionale Pietro Smargiassi del M5S, che continua "non dimentichiamo ciò che è accaduto nelle RSA nella prima ondata del Covid, soprattutto nel Nord Italia. Quella strage rimarrà sempre nella nostra memoria.

È indispensabile proteggere i nostri cari e chi, con amore e dedizione, presta loro le cure necessarie.

La Regione, la Asl e tutti gli organi preposti sono chiamati a intervenire immediatamente e a pesare, anche nel rispetto dell'altrui intelligenza, le parole rilasciate agli organi di stampa" conclude.


da Pietro Smargiassi
Consigliere regionale M5S





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2020 alle 10:07 sul giornale del 16 ottobre 2020 - 195 letture

In questo articolo si parla di pietro, M5S, comunicato stampa, Smargiassi, consiglierei

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/byEv