Francavilla al mare (CH): il comune verso la demolizione di Palazzo Sirena

1' di lettura 11/09/2013 - Non si ferma la corsa dell'amministrazione guidata dal sindaco Luciani verso l'abbattimento, seppure parziale, di uno de simboli storici della città.

Bocciata la settimana scorsa una mozione di alcuni consiglieri dell'opposizione, che mirava alla messa in sicurezza dell'edificio scongiurando la demolizione, il sindaco della cittadina abruzzese tira dritto per la sua strada, escludendo il confronto con chi, a suo parere, cercherebbe solo "visibilità" oppure uno scontro politico senza vie d'uscita.

Dall'altra parte, il comitato "Risorgi Sirena", che ovviamente si batte contro la demolizione, accusa il sindaco di rifiutare il confronto, allargando la polemica anche al Partito Democratico, che dopo aver promesso in campagna elettorale di escludere l'abbattimento, avrebbe in seguito fatto marcia indietro.

In mezzo a questa polemica, i cittadini paiono disorientati di fronte alla prospettiva di vedere abbattuto uno dei simboli di Francavilla. In questo senso, il quotidiano abruzzese Il Centro ha lanciato un sondaggio online: 'Sei d'accordo sulla demolizione di Palazzo Sirena?'. Per partecipare, collegarsi a http://temi.repubblica.it/ilcentro-sondaggio/?pollId=4075






Questo è un articolo pubblicato il 11-09-2013 alle 11:52 sul giornale del 12 settembre 2013 - 772 letture

In questo articolo si parla di attualità, Paolo di Toro Mammarella, palazzo sirena, antonio luciani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Rz7





logoEV