Giulianova: Movimento 5 Stelle, 'Fratello del sindaco colpisce ragazzo di 22 anni'

2' di lettura 15/05/2014 - Il Movimento 5 Stelle giuliese intende denunciare il clima di intimidazione creatosi in città durante la campagna elettorale.

Un nostro attivista e candidato di soli 22 anni è stato barbaramente aggredito e colpito in volto con un pugno, dal fratello del sindaco.

Durante una manifestazione elettorale, alla presenza del candidato sindaco e del candidato a presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, tre attivisti del Movimento 5 Stelle, hanno esposto due goliardici cartelli (formato A4) con su scritto "# UFO stai sereno" e "# W UFO".

In riferimento ad alcune affermazioni rese da D'Alfonso nel corso di una trasmissione televisiva.

Per tutta risposta, in spregio alle norme di democrazia e convivenza civile, gli stessi sono prima stati aggrediti verbalmente con un atteggiamento degno del più becero squadrismo e successivamente Piergiorgio è stato colpito in volto.

Intendiamo stigmatizzare questi comportamenti violenti, che nulla hanno a che vedere con i più elementari valori democratici ipocritamente sbandierati ogni giorno.

Il PD si è reso protagonista di uno dei più squallidi episodi della vita politica cittadina.

Ci auguriamo una presa di distanza da tali atteggiamenti da parte del sindaco, del candidato presidente alla regione, e dei rappresentanti politici locali.

(N.d.r.): entrambi hanno fatto ricorso alle cure del pronto soccorso del locale ospedale civile: per il giovane la diagnosi è stata 'trauma arcata zigomatica", mentre per il secondo 'trauma quinto dito della mano sinistra', mentre la prognosi per ciascuno è stata di 8 giorni salvo complicazioni.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Giulianova (attorno alle ore 23:30 di ieri sera 14 maggio 2014).

La vicenda nel frattempo è finita in parlamento: sulla vicenda è stata presentata una interrogazione dalla senatrice aquilana Enza Blundo.

Della questione è stato portato a conoscenza anche il leader del movimento Beppe Grillo.

Intanto pare sia spuntato un filmato dell'accaduto che smenirebbe completamente quanto asserito dal Partito Democratico in un comunicato stampa distribuito nella serata di ieri 15 maggio 2014.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2014 alle 16:04 sul giornale del 16 maggio 2014 - 704 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulianova, Movimento 5 Stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/4ex





logoEV