SEI IN > VIVERE ABRUZZO > POLITICA
articolo

Elezioni regionali: D'Alfonso Faraone d'Abruzzo. Chiodi annichilito, tremenda delusione per i 5 Stelle

2' di lettura
813

Anche se manca ancora l'ufficialità, i risultati parziali che arrivano dai seggi lasciano poco spazio ai dubbi: sarà Luciano D'Alfonso il nuovo Governatore della Regione Abruzzo.

I dati delineano un vero e proprio trionfo per il 'Faraone d'Abruzzo', ormai lanciatissimo verso la presidenza della Regione. Il candidato della coalizione di Centrosinistra, ex Sindaco di Pescara, ha raccolto quasi il 50% dei voti, surclassando il Presidente uscente Gianni Chiodi (Forza Italia), indietro di circa venti punti.

"Ero convinto di questa vittoria - ha affermato Big Luciano nel tardo pomeriggio -, è stata una campagna elettorale molto dura, a tratti cattiva, ma sapevo che gli abruzzesi mi avrebbero dato fiducia. Le prime cose che farò da Presidente della Regione? Lavorerò sul debito e sullo snellimento della macchina burocratica. Ho vinto perchè gli abruzzesi hanno voglia di cambiare - ha concluso D'Alfonso, apprestandosi a fare il suo ingresso trionfale nelle sede elettorale di piazza Unione - ed è quello che farò, da subito".

Ben diversi i toni sul versante opposto, dove il Governatore uscente ha parlato di "sconfitta netta e prevedibile", annunciando di essersi già congratulato col vincitore. "Mi auguro che D'Alfonso sia in grado di tutelare i cittadini e tenere fuori i poteri forti. Lascio un Abruzzo con i conti a posto - ha concluso Chiodi - e con grandi potenzialità per il futuro".

Mentre Luciano D'Alfonso prepara la festa in piazza Salotto, resta grande la sorpresa per il tremendo ko del Movimento 5 Stelle, dato in forte ascesa nelle ultime settimane. La candidata dei grillini alla presidenza della Regione Abruzzo, Sara Marcozzi, ha raccolto un deludente 20,26% dei consensi. Il quarto candidato, Maurizio Acerbo di 'Un'altra Regione' si è fermato al 2,90%.

I dati in tempo reale - 1258 sezioni su 1642

Luciano D'Alfonso: 47,04%

Gianni Chiodi: 29,80%

Sara Marcozzi: 20,26%

Maurizio Acerbo: 2,90%



Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2014 alle 16:10 sul giornale del 27 maggio 2014 - 813 letture