Regionali, buona la partecipazione al voto: alle urne il 61,5% degli abruzzesi

1' di lettura 26/05/2014 - Abruzzo in fibrillazione per i risultati delle elezioni regionali. Tra poche ore si conoscerà infatti il nome del nuovo Presidente della Ragione: a contendersi la poltrona, il governatore uscente Gianni Chiodi, Luciano D'Alfonso (foto), Sara Marcozzi e Maurizio Acerbo. (foto di Paolo Di Vincenzo)

Nel frattempo, buone notizie arrivano in relazione alla partecipazione al voto: nei 305 comuni abruzzesi, si sono recati alle urne il 61,5% degli aventi diritto, con un incremento notevole rispetto alle precedenti consultazioni regionali, quando votarono poco più della metà degli elettori (52,9%).

Stando ai dati forniti dalla Regione Abruzzo, complessivamente hanno votato 745.967 abruzzesi. L'affluenza maggiore si è registrata nella circoscrizione di Teramo (67,6%), mentre a Pescara la percentuale scende di poco, fermandosi al 65,38%. Nel caso del capoluogo adriatico, in particolare, si registra una vera impennata rispetto al 2008, quando i pescaresi che si recarono alle urne furono appena il 52,51%.

Le operazioni di spoglio delle schede inizieranno alle ore 14.






Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2014 alle 13:19 sul giornale del 27 maggio 2014 - 557 letture

In questo articolo si parla di politica, pescara, Abruzzo, Gianni Chiodi, elezioni regionali, Paolo di Toro Mammarella, luciano d'alfonso, elezioni abruzzo, sara marcozzi, maurizio acerbo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/4PP





logoEV