SEI IN > VIVERE ABRUZZO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Lanciano: Assegno di disabilità gravissima, pubblicato l'avviso, domande entro il 31 marzo

3' di lettura
145

L'Assessorato alle Politiche Sociali comunica che è stato pubblicato l'avviso per l'assegno a favore di persone in condizione di disabilità gravissima rivolto agli aventi diritto dei Comuni che compongono l'Ambito distrettuale sociale n.11 "Frentano": Lanciano, comune capofila, Castel Frentano, Frisa, Treglio, Fossacesia, Mozzagrogna, Rocca San Giovanni, Santa Maria Imbaro, San Vito Chietino.

L'erogazione dell'assegno è subordinata alla disponibilità del nucleo familiare ad assicurare la permanenza della persona al proprio domicilio, attraverso l'assistenza diretta da parte del nucleo familiare stesso o mediante ricorso alla prestazione lavorativa di assistenti familiari.

La domanda può essere presentata da parte di tutti i cittadini con disabilità gravissima residenti in uno dei nove Comuni ricompresi nel territorio dell'Ambito Distrettuale Sociale n. 11 "Frentano" o da un familiare o da un legale tutore/amministratore di sostegno o altro legittimato. La domanda dovrà pervenire entro e non oltre il 31 marzo 2021 direttamente al Comune di residenza o mediante Pec o Raccomandata con ricevuta di ritorno.

L'importo mensile dell'assegno di disabilità gravissima va dai 400 ai 1000 euro mensili per le persone affette da SLA a seconda della gravità, mentre per gli altri casi l'assegno sarà di 400 euro mensili per 12 mesi secondo i criteri stabiliti dal bando.

L'importo è stabilito annualmente nei limiti delle risorse disponibili assegnate all'Ambito n.11 Frentano e in base al numero delle domande pervenute nei termini valutate positivamente dalle Unità di Valutazione Multidimensionali distrettuali competenti per territorio.

Il contributo verrà erogato solo successivamente alla sottoscrizione dell'Accordo di Fiducia. Il Fondo nazionale per la non autosufficienza assegnato ai 9 Comuni dell'Ambito n.11 Frentano ammonta a 563.352 euro, di cui 281.677 euro destinato all'erogazione degli assegni di disabilità gravissima e la restante quota ai servizi destinati alla cura della persona disabile.

L'assegno è incompatibile con altri interventi economici come assegno di cura, assegno Vita Autonoma, contributo previsto dalla L.R. n. 57 del 23.11.2012 (Vita Indipendente), assegno disabilità gravissima per le persone affette da S.L.A. per chi richiede l'assegno per la Disabilità Gravissima e viceversa. Ulteriori chiarimenti e informazioni in merito all'avviso potranno essere richiesti all'Ambito Sociale n. 11 "Frentano" – ECAD Comune di Lanciano sito in Via dei Frentani, 27 (referente Stefania Spadano 0872707645).

"Questo avviso è l'ennesima dimostrazione che quando si lavora di squadra per il bene comune, soprattutto per i più fragili, i risultati arrivano.

L'assegno di disabilità gravissima è inserito all'interno del Fondo nazionale per la non autosufficienza, con lo scopo di evitare i ricoveri e di favorire le cure e le necessarie attenzioni a domicilio, nell'ambiente familiare: un obiettivo che condividiamo e supportiamo con diversi servizi comunali, insieme a tutti gli enti che compongono l'Ambito n.11 Frentano, sia Comuni che la Asl, perché tutti siamo convinti che le cure domiciliari siano più efficaci rispetto a un'ospedalizzazione.

La dignità della persona è sempre al centro delle nostre politiche", commenta l'Assessora alle Politiche Sociali Dora Bendotti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2021 alle 18:06 sul giornale del 05 marzo 2021 - 145 letture