Teramo: D’Alberto: open day vaccinali per i giovani

2' di lettura 17/05/2021 - "Open day', nonché open night, dei vaccini per i giovani, anche in Abruzzo."

Il Sindaco di Teramo e Presidente regionale ANCI Gianguido D’Alberto, torna a sollecitare l’attivazione anche nella nostra regione del metodo che già in altre zone del Paese ha fatto registrare risultati lusinghieri.

Campania, Sicilia, Lazio sono alcune delle regioni in cui è stata organizzata questa particolare modalità di vaccinazione, una formula che introduce lo 'scudo' anti-Covid con modalità diverse rispetto a quelle applicate finora. Open day significa giornate dedicate alle somministrazioni, anche senza prenotazione; ed è questa, in estrema sintesi, la formula vincente proposta da D’Alberto; open night è analoga espressione riferita al momento della giornata in cui l’iniziativa viene promossa e realizzata.

“Ritengo sia opportuno tornare a proporre, programmare, anche sul nostro territorio, questa modalità di somministrazione, - spiega D’Alberto - in particolare per la popolazione più giovane, attualmente la più contagiata, che vorrà aderire alla campagna vaccinale; uno schema che consentirà di raggiungere più velocemente e più capillarmente gli obiettivi”.

Si prospetta, in tal caso, una collaborazione con la ASL che si sviluppa sulla scia dei più che incoraggianti risultati finora raggiunti, anche in virtù di tale sinergia.

Per Gianguido D’Alberto la strada intrapresa, in generale, è positiva: “I risultati favorevoli della campagna vaccinale trovano conferma nel rapido calo della curva epidemica: a Teramo sono circa 22.000 le persone vaccinate, tra prima e seconda dose, nel nostro Hub, nel presidio ospedaliero, presso la propria abitazione per chi è impossibilitato a spostarsi”.

La formula cui il Sindaco fa ora riferimento, in base a quanto già verificato, garantisce il raggiungimento di risultati ugualmente positivi e, visto che in tal caso viene proposta per i giovani, essa pare particolarmente proponibile, perché ben si presta alle esigenze e al temperamento dei destinatari, visto che consente di armonizzare le loro esigenze con quelle della campagna vaccinale.

“Il coraggio di ciascuno e la fiducia nella scienza – conclude il Sindaco di Teramo – ci consentiranno di uscire insieme dall’emergenza pandemica e tornare alla nostra vita, sicuri di aver contribuito tutti a sconfiggere il virus”.









Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2021 alle 19:23 sul giornale del 18 maggio 2021 - 103 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, teramo, comune di teramo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3oa





logoEV