Pescara: Presentato in Comune l'accordo con la Asl per il nuovo presidio del 118 a Pescara Sud

4' di lettura 05/06/2021 - "Un esempio virtuoso di collaborazione tra l'amministrazione comunale di Pescara e l'azienda sanitaria locale, per un obiettivo importante da raggiungere a beneficio della comunità".

L'assessore al Patrimonio Patrizia Martelli ha aperto con queste parole l'incontro di questa mattina con in giornalisti, nel corso del quale è stato presentato il progetto di realizzazione di una nuova postazione del 118 a Pescara Sud, in un'area della città dove questo servizio sarà molto utile per tutelare di più e meglio la salute e la vita delle persone.

Nei prossimi giorni sarà infatti firmata la convenzione con la quale il Comune metterà a disposizione della Asl per 19 anni un immobile di 130 metri quadrati su due piani in via San Marco, nei pressi del polo sportivo, attualmente inutilizzato e che necessità di ristrutturazione; la Asl, da parte sua, provvederà a eseguire opere di adeguamento alla vigente normativa igienico-sanitaria e di sicurezza, per un investimento di circa 85mila euro, a fronte dell'applicazione da parte dell'amministrazione dello scomputo dai canoni delle spese sostenute.

Saranno così dimezzati i canoni di locazione che altrimenti l'azienda sanitaria avrebbe dovuto sostenere. Va quindi sottolineato come l'amministrazione non sosterrà alcun costo.

Per il direttore sanitario aziendale, Antonio Caponetti si tratta <di un'operazione intelligente, perché permette di cogliere utilità sia per il Comune che per il sistema sanitario locale, a conferma della buona intesa tra queste due realtà pubbliche che si è manifestata non solo in relazione alla lotta al Covid ma che continua oggi e continuerà con altre iniziative di cui parleremo a breve".

Per Vincenzino Lupi, responsabile della Uoc del servizio 118 <realizziamo una struttura molto bella e funzionale, che oltretutto è localizzata in una posizione strategica in quell'area della città.

Ci permetterà di migliorare su più fronti: garanzia d'intervento, tempistica del soccorso e ottimizzazione delle modalità di gestione sono i vantaggi che otterremo da questa nuova dotazione operativa. È una sede aggiuntiva con cui andiamo coprire un altro sito territoriale, affiancandola a quelle già esistenti per le attività delle ambulanze di tipo A e tipo B, localizzate in ospedale, a Nord, in Centro e nei pressi del Tribunale".

"Da parte dell'amministrazione recuperiamo un immobile di cui la Asl ci ha chiesto la disponibilità – ha continuato la Martelli - per l'istituzione di un presidio che sarà operativo h 24, al fine di incrementare il numero di postazioni 118 nel comune di Pescara e potenziare la rete dell'emergenza urgenza territoriale. Crediamo di fare cosa molto utile alla Asl e ai residenti di quella parte della città che abbraccia anche via Rio Sparto, via Fontanelle, Via Tirino e non solo".

Per il potenziamento dell'emergenza-urgenza territoriale, com'è noto vi era l'obbligo di legge di consultare prima gli enti pubblici riguardo alla disponibilità di spazi idonei, solo successivamente è possibile ricorrere al mercato privato.

Questo per favorire il pagamento di un affitto calmierato. I lavori dureranno alcuni mesi, l'entrata in funzione del presidio è prevista tra dicembre 2021 e gennaio 2022.

Il sindaco Carlo Masci ha aggiunto: "Questi sono esempi di buona amministrazione, perché si riesce a garantire un servizio aggiuntivo importante, cogliendo nel contempo un ottimo risultato economico sia per la Asl, che riduce i costi di locazione, sia per il Comune che recupera a costo zero un immobile di proprietà.

Mi congratulo quindi con l'assessore Patrizia Martelli e con la dirigente del settore, Federica Mansueti, per l'efficacia del lavoro svolto. Sono convinto che i residenti di quella parte di Pescara sappiano apprezzare questa iniziativa".

In conferenza stampa sono intervenuti anche il consigliere regionale e comunale Vincenzo D'Incecco, la Responsabile del settore Patrimonio del Comune Federica Mansueti, e, per la Asl, il Direttore Amministrativo Vero Michitelli, e il Direttore dell'Unità Operativa Complessa Servizi Tecnici e Manutentivi della ASL di Pescara ing. Antonio Busich.


da Comune di Pescara
www.comune.pescara.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2021 alle 10:54 sul giornale del 05 giugno 2021 - 11 letture

In questo articolo si parla di attualità, pescara, Comune di Pescara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b5VU





logoEV