Vasto:  Adeguamento Stazioni ferroviarie, Grippa (M5S): "Azzerare il divario per un servizio efficiente su tutto il territorio"

2' di lettura 08/10/2021 - I disagi che vivono quotidianamente i passeggeri che, per i loro spostamenti utilizzano le stazioni di San Vito Lanciano e Fossacesia-Torino di Sangro, sono da tempo oggetto di numerose segnalazione e di richieste di intervento in particolare dei rappresentanti istituzionali locali i quali, a gran voce, chiedono l'adeguamento dei sottopassi, l'installazione di ascensori per consentire l'accesso agli utenti con disabilità e i la fruibilità dei servizi igienici, ad oggi non consentito.

Sul punto è tornata anche la deputata del Movimento 5 Stelle Carmela Grippa che raccogliendo le segnalazioni pervenute dal consigliere comunale pentastellato del comune di Fossacesia,

Nicola Allegrini, e a seguito di una interlocuzione diretta con i responsabili di RFI ci fa sapere Rete Ferroviaria Italiana, in qualità di "Gestore dell'Infrastruttura", è impegnata a garantire l'accessibilità negli impianti ferroviari in ossequio alla normativa di settore dell'Unione Europea (Regolamento UE n. 1300/2014).

Ed inoltre, in accordo al PNA (Piano Nazionale Accessibilità), espressamente previsto dal citato Regolamento UE, è stata individuata la priorità di intervento per un network di 620 stazioni principali della rete, che intercettano oltre il 90% degli utenti del trasporto ferroviario.

"Per la regione Abruzzo le stazioni inserite nel network Easy Station sono 9 di cui 4 già adeguate (Pescara C. le, Pescara P.N., L'Aquila e Sulmona), 3 in corso di adeguamento (Vasto San Salvo, Giulianova ed Avezzano) e 2 (Teramo, Chieti) di cui è previsto l'adeguamento entro il 2026. Purtroppo, nelle stazioni di San Vito Lanciano e Fossacesia-Torino di Sangro al momento non sono previsti lavori per l'abbattimento delle barriere architettoniche e per l'apertura di servizi igienici di stazione. I servizi igienici presenti nella stazione di S.Vito Lanciano sono invece gestiti dal titolare dell'esercente il bar di stazione.

Bisogna lavorare perché nella programmazione futura possano rientrare anche questi due scali a cui i cittadini locali fanno riferimento per azzerare il divario con altre stazioni", conclude.


da Carmela Grippa
Movimento 5 Stelle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2021 alle 21:57 sul giornale del 11 ottobre 2021 - 138 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnuS





logoEV