Teramo: Abbandono dei rifiuti: grazie alle fototrappole la Polizia Locale individua due trasgressori

1' di lettura 19/10/2021 - Continua assiduamente il lavoro della Polizia Locale per combattere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, un lavoro costante che si sviluppa su tutto il territorio comunale e che trova uno strumento di particolare efficacia nella fototrappola, la modalità di videosorveglianza che scatta video e foto di giorno e di notte.

La settimana scorsa, proprio grazie a tale strumentazione, sono state individuate due persone che conferivano rifiuti in maniera impropria e per le quali sono stati avviati i procedimenti consequenziali, con le ammende di legge.

L’assessore Maurizio Verna manifesta la propria soddisfazione per il lavoro dei Vigili, ed in particolare del Vigile ecologico: “Un lavoro silenzioso, che sta dando frutti indicativi su una pratica che vogliamo scoraggiare con ogni decisione”.

Un particolare che assume significato, emerge dal fatto che i rifiuti abbandonati, quasi sempre, potrebbero essere conferiti con la normale raccolta porta a porta oppure smaltiti nel centro di Carapollo.

Lo stesso assessore ricorda che nell’intero territorio comunale sono installate diverse fototrappole e che il lavoro di controllo proseguirà con continuità, per punire i trasgressori, per salvaguardare ambiente e decoro e per rispettare la stragrande maggioranza dei cittadini che invece conferisce regolarmente i rifiuti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2021 alle 11:57 sul giornale del 20 ottobre 2021 - 186 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, teramo, comune di teramo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpbI