Sconfitta della Ogan Pescara sul campo di Cingoli per la 7° giornata di campionato

3' di lettura 02/11/2021 - Netta sconfitta per la Ogan Pescara nella 7^ giornata del campionato di Serie A2. In trasferta al Pala Quaresima, sabato scorso i biancoazzurri hanno ceduto alla Santarelli Cingoli, capolista del Girone B assieme al Romagna, col risultato finale di 35-21 (p.t. 16-7).

Pressoché mai in partita, Pescara ha dovuto fare i conti con un'avversaria tra le più attrezzate tra tutti i tre gironi di A2, affrontata senza riuscire a mettere in pratica quanto preparato in allenamento durante la settimana. Orfana degli assenti Alessandro Facchini, Simone Falcone ed Emanuele Colaprete, la squadra allenata da Michele Mastrangelo è stata costretta a rincorrere sino dalle battute iniziali. Già al 7' i marchigiani di casa sono avanti sul 5-1, frutto di palle perse e rapide ripartenze trasformate in gol. Alla Ogan non basterà un Alessandro Gorilla eccellente tra i pali per evitare comunque la fuga di Cingoli. Locali in vantaggio 8-4 al quarto d'ora, un attimo prima della fiammata pescarese che porta Ciarrocchi, ben servito da Pieragostino, ad accorciare fino al 9-6.

È una fiammata, appunto, perché al 20' le squadre vanno al time-out con Cingoli sopra 11-6 e negli ultimi dieci minuti del primo tempo sarà il solo Di Brigida a realizzare per i pescaresi. Squadre al riposo sul 16-7. Ripresa senza sussulti. Pescara deve attendere il 40' per andare in doppia cifra con Loporcaro (24-10), senza comunque riuscire a rientrare in partita. Nota lieta: la prima rete stagionale di Ludovico Ferri. Al Pala Quaresima vince Cingoli.

"Avevamo preparato la partita, sì, ma non questa", evidenzia a fine gara il tecnico Michele Mastrangelo. "Complimenti al Cingoli che si è dimostrata nettamente superiore e che ha dimostrato di avere studiato con attenzione la gara. Sono una squadra costruita per fare questi risultati. Noi, dal nostro canto, non abbiamo fatto niente di quanto fatto in allenamento e alla fine ci siamo ridotti ad improvvisare soluzioni. Non è quello che volevamo. Ora testa bassa e lavorare. Una sconfitta così non aiuta il morale in vista di un derby contro un'avversaria valida come Teramo, ma sappiamo che non ci sono scorciatoie: dobbiamo lavorare duro. Pian piano sistemeremo le cose e rialzeremo la testa".
Il campionato di Serie A2 osserverà ora una settimana di pausa. La Ogan Pescara tornerà al Pala Giovanni Paolo II il prossimo 14 novembre per la sfida, valida per l'8^ giornata, contro la Lions Teramo.

SANTARELLI CINGOLI – PESCARA 35-21 (p.t. 16-7)
Santarelli Cingoli: Guerrero 3, D'Agostino 5, D'benedetto 8, Ciattaglia, Mangoni 7, Anzaldo, Bordoni, Latini, Strappini 5, Gentilozzi, Tobaldi 2, Rossetti 2, Compagnucci, Gigli, Cirilli 1, Bosca 2. All: Sergio Palazzi
Ogan Pescara: Gorilla, Di Gregorio F, Di Marco, Aldamonte, Ciaccio, Di Gregorio S. 4, Pierangeli, Rigante 7, Di Brigida 1, Pellegrini, Pieragostino 6, Ciarrocchi 1, Ferri 1, Loporcaro 1. All: Michele Mastrangelo

La classifica aggiornata del Girone B di Serie A2:

Romagna 14 pti, Santarelli Cingoli 14, Camerano 11, Ogan Pescara 10, Lions Teramo 10, Chiaravalle 8, Ambra 6*, Modula Casalgrande 6, Verdeazzurro 5, Tecnocem 85 San Lazzaro 5, Campus Italia 4, Follonica 3*, Bologna United 0, Prato 0
*una partita in meno






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2021 alle 10:25 sul giornale del 02 novembre 2021 - 41 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/crE4





logoEV
qrcode