SEI IN > VIVERE ABRUZZO > CULTURA
comunicato stampa

Spoltore (PE): al via la 39esima edizione del Festival ‘Spoltore Ensemble’, Masterclass con Through Jaco Legacy Trio

4' di lettura
141

“Sarà la Biblioteca comunale di Spoltore a ospitare sabato 27 novembre il primo Masterclass organizzato nell’ambito della 39esima edizione del Festival ‘Spoltore Ensemble’. Protagonista dell’evento, a partire dalle 10, sarà il Through Jaco Legacy Trio, ovvero Felix e Julius Pastorius, rispettivamente al basso e alla batteria, e Josè Luis Santacruz al sax soprano, un’iniziativa unica nel suo genere soprattutto per la partecipazione straordinaria di artisti di fama internazionale che porteranno a Spoltore un’esperienza d’eccellenza”. Lo hanno annunciato il sindaco Luciano Di Lorito e l’assessore alla Cultura Roberta Rullo ufficializzando l’iniziativa, promossa con il Direttore artistico del Festival Angelo Valori.

“La 39esima edizione del Festival Spoltore Ensemble ha segnato un punto di svolta nell’organizzazione della storica rassegna artistica in vista del quarantennale – hanno sottolineato il sindaco Di Lorito e l’assessore Rullo -. L’obiettivo è quello di costruire un Festival che non sia destinato a vivere solo per quattro o cinque giorni esclusivamente nel periodo estivo, ad agosto, ma piuttosto trasformare la kermesse in un trampolino di lancio e di partenza di altre iniziative artistico-culturali da svolgere nel corso dell’anno, facendo in modo che tutte abbiano come unico filo conduttore lo stesso Festival, un modo per portare la manifestazione sul territorio, nelle scuole, nei nostri luoghi di cultura, realizzando l’obiettivo di permettere alla stessa città di identificarsi con quell’evento che è poi uno dei nostri simboli e tratti distintivi. Partiamo con questo primo fine settimana e con un Masterclass che andremo a ospitare negli spazi della Biblioteca comunale”.

Domani, sabato 27 novembre, a partire dalle ore 10 i riflettori si accenderanno sul TJLT NOVEMBER TOUR - THROUGH JACO LEGACY TRIO, ovvero Felix and Julius Pastorius, Jose Luis Santacruz. Un ritorno in Italia quello dei fratelli Pastorius, Felix e Julius, figli del grande Jaco, leggendario genio del basso. Loro, insieme a Jose Luis Santacruz, virtuoso sassofonista spagnolo, ideatore ed arrangiatore del progetto musicale, presentano la musica di Jaco in una chiave inedita. I tre si muovono in un contesto di interpretazione e improvvisazione basato sull'ascolto reciproco, in cui ognuno di loro può prendere l'iniziativa all'interno di un concetto di libertà creativa portato al massimo grado di raffinatezza. I componenti del trio hanno una tale comprensione e conoscenza delle composizioni tanto splendide quanto complesse di Jaco Pastorius, che possono suonare nelle diverse parti strutturali dell'opera cambiando l'ordine o riportandole con i riff più inaspettati generando una costante sorpresa e assicurando con il loro virtuosismo il godimento di un concerto di alto livello.

Felix Pastorius, con quel nome e suonando il basso, non è difficile associarlo a suo padre, Jaco Pastorius (1951-1987), che giornalisti e scrittori jazz descrivono come ‘il miglior bassista al mondo’. Tuttavia, Felix Pastorius sa che deve dimostrare sul palco che non è solo una celebrità. All'età di 15 anni, si unì al gruppo di percussionisti di The Weather Report: Bobby Thomas, Jr. All'età di 19 anni, Victor Wooten gli consigliò di suonare con il Mu'tet di Jeff Coffin e sviluppò il suo stile sul basso a 5 e 6 corde che lo portò a unirsi a Cindy Blackman. Nel 2011, si è unito al gruppo jazz vincitore del Grammy Yellow Jackets, con il quale ha partecipato alla registrazione di A Rise in the Road nel 2013 e ha fatto un tour mondiale completo, che lo ha portato alla ribalta internazionale. Felix guida due gruppi: Hipster Assassin (Punk Jazz) e Social Experiment (Jazz, Funk and Blues).

Julius Pastorius, è un batterista fantastico immerso nello spazio trilogico di Jazz, Funk e R & B, con una prospettiva molto attenta. ‘Ci sarà sempre una sorta di confronto o aspettativa – dice - e non solo per ascoltatori o critici, ma anche per me’. Formalmente autodidatta, come suo padre, in termini di sviluppo come musicista, ma ha sempre avuto l'opportunità di volare in giro per musicisti in situazioni in cui la maggior parte delle persone non lo fa.

José Luis Santacruz con un linguaggio elegante e fresco, negli ultimi anni ha sviluppato una tecnica di sassofono originale basata su melodia e basso incarnata nel suo lavoro: THROUGH JACO (2015) con un impatto internazionale speciale. Finalista del concorso Madeinjazz a New York e del Concorso internazionale di composizione ‘Maurice Ravel’ (2016) 4 ° premio al concorso di composizione Jazz-Latino (L'Avana) 2004. Ha recentemente firmato un contratto discografico negli Stati Uniti, con l'etichetta Roven Records; 9 album a suo nome e una lunga carriera come arrangiatore e produttore.


ARGOMENTI

da Spoltore Ensemble




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2021 alle 18:52 sul giornale del 27 novembre 2021 - 141 letture