Al via il progetto "Niche" tra il Comune di Pescara e la Fondazione Genti d’Abruzzo per la crescita di moderne competenze

2' di lettura 01/12/2021 - Una nuova forma di collaborazione tra il Comune di Pescara e la Fondazione Genti d’Abruzzo: è quanto permette un grande progetto europeo che punta a far crescere la managerialità nella gestione dei patrimoni culturali.

Il progetto Niche - Nurturing Intangible Cultural Heritage for Entepreneurship, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus +, vede infatti il Comune di Pescara partner ufficiale insieme a nove organizzazioni provenienti da sette paesi europei: Islanda, Belgio, Grecia, Irlanda, Italia, Spagna e Svezia.

"Niche" mira a promuovere l’imprenditorialità nel settore del patrimonio culturale immateriale, sviluppando una formazione innovativa per i professionisti del settore, migliorandone la competitività e sostenendo la sua crescita insieme a quella del territorio beneficiario finale.
<Come assessore all’Erasmus e alla Cultura – ha detto Mariarita Paoni Saccone – ho sostenuto questa iniziativa perché credo che interpreti in maniera positiva l’attenzione mia e dell’attuale governo cittadino nei confronti della formazione delle competenze e della cultura, in quanto strutture fondamentali per lo sviluppo del territorio. Il progetto Niche procede proprio in questa direzione. Rivolgo un plauso al dirigente Luca Saraceni, e alla struttura dell’Ufficio Progettazione europea e nazionale da lui coordinato, per il lavoro svolto affinché potessimo cogliere questa opportunità>.

Per supportare la realizzazione del progetto, il Comune si avvarrà anche delle competenze che in tale ambito può vantare il Museo delle Genti d’Abruzzo gestito dalla Fondazione, rilanciando la collaborazione fra quest’istituzione e l’amministrazione cittadina, verso obiettivi che rafforzino progressivamente la candidatura di Pescara a Capitale della Cultura 2026.

Del resto le pratiche, le rappresentazioni, le espressioni, le conoscenze e le abilità che sono considerate dall’Unesco parte del patrimonio culturale di un luogo, possono contribuire al grande fermento di iniziative che, anche grazie all’apertura di nuovi musei e al coinvolgimento dei privati, stanno caratterizzando il significativo progresso di Pescara in quest’ultimo periodo di ripresa, dopo le chiusure causate dalla pandemia.

Per maggiori informazioni su Niche e per accedere al materiale formativo che sarà prodotto dal consorzio si può visitare il sito www.nicheproject.eu.


da Comune di Pescara
www.comune.pescara.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2021 alle 15:42 sul giornale del 01 dicembre 2021 - 107 letture

In questo articolo si parla di attualità, pescara, Comune di Pescara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cxmg





logoEV
qrcode