A24-A25, Pezzopane (PD): "Chiedo al Governo la tutela dei diritti dei lavoratori e l'azzeramento delle tariffe"

1' di lettura 02/08/2022 - "Ho presentato a mia prima firma un ordine del giorno al decreto infrastrutture che sarà messo in votazione domani alla Camera.

Chiedo al governo un impegno su 3 questioni: 1) assicurare la massima tutela dei diritti dei lavoratori e lavoratrici nel passaggio tra Strada Parchi ed Anas, garantendo la piena applicazione della clausola sociale volta a garantire la stabilità occupazionale del personale della società Strada dei Parchi; 2) individuare soluzioni adeguate per ridurre, fino all'azzeramento, le tariffe di pedaggio delle autostrade A24 e A25 per i pendolari; 3) azzerare le tariffe sulla tratta urbana L'Aquila Est /Ovest e nella tratta ricompresa nella fascia urbana del Comune di Roma, con particolare riferimento alla eliminazione delle barriere dei caselli di Guidonia-Settecamini e Lunghezza". Lo dichiara la deputata dem Stefania Pezzopane, della presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

"Grazie ad un emendamento del Partito Democratico – conclude Pezzopane – esiste già un'apposita clausola sociale a tutela dei lavoratori finalizzata a promuovere la stabilità occupazionale del personale della società Toto Costruzioni S.p.a. e sempre grazie all'attività parlamentare dei democratici abbiamo sospeso gli adeguamenti maturati secondo le previsioni convenzionali con la società Strada dei Parchi. Ma occorre fare di più per i pendolari, i pedaggi vanno aboliti. Il passaggio dal privato al pubblico deve necessariamente produrre effetti visibili sull'economia e sulla sicurezza di chi viaggia".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2022 alle 10:42 sul giornale del 03 agosto 2022 - 112 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/diYV