Reimpiego dell'ex personale Ciapi, Blasioli (PD): "La vicenda reclamava da tempo una soluzione adeguata"

1' di lettura 03/08/2022 - "Nella giornata di ieri (2 agosto) il Consiglio Regionale ha approvato l'emendamento che prevede il reimpiego, tramite selezione pubblica, dell'ex personale dell'associazione Ciapi, ormai in liquidazione, al fine di valorizzarne le competenze e la professionalità acquisite nel corso degli anni".

A dirlo è il consigliere regionale del Partito democratico Antonio Blasioli, che aveva proposto uno specifico emendamento insieme al capogruppo Pd Silvio Paolucci. "La vicenda reclamava da tempo una soluzione adeguata, e siamo felici che la nostra proposta abbia incontrato il favore dei colleghi della maggioranza- dice Blasioli- Dopo un calvario lungo tre anni, caratterizzato da promesse di riassorbimento disattese ed estenuanti battaglie giudiziarie per il pagamento degli stipendi, siamo finalmente in grado di dare una risposta concreta a circa sei lavoratori già raggiunti dal provvedimento di licenziamento, nonché ai sindacati e agli amministratori locali che si erano mobilitati dopo lo smantellamento del Ciapi predisposto dall'attuale Giunta regionale. Da parte nostra- conclude- c'è sempre stata la chiara volontà di tutelare il futuro occupazionale di chi non ha alcuna responsabilità in relazione alla spiacevole vicenda del Ciapi e negli ultimi mesi è dovuto arrivare a pignorare i conti della Regione Abruzzo per vedersi corrispondere quanto dovuto".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 03-08-2022 alle 10:46 sul giornale del 04 agosto 2022 - 112 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/djbE