Escursionista soccorso con amico sulla Majella, morto nella notte

1' di lettura 20/11/2022 - (Adnkronos) - È morto questa mattina uno dei due giovani recuperati ieri sera, nella tormenta di neve, sulle montagne abruzzesi.

E' un 34enne della provincia di Roma. I due erano rimasti bloccati in prossimità del bivacco Fusco, nel Parco nazionale della Majella, a quota 2.455 metri, in territorio di Pennapiedimonte (Ch) e, in serata, tra vento e bufera, erano stati raggiunti e portati a valle dalle squadre di terra del Soccorso Alpino e Speleologico partite dalla stazione di Penne e di Chieti.  La richiesta di aiuto era arrivata nel tardo pomeriggio, quando uno dei due ragazzi era scivolato, riportando fratture agli arti inferiori. Le avverse condizioni meteorologiche e il buio avevano reso più complesse le attività di recupero. Uno dei due ragazzi, quello ferito, era stato subito imbarellato: aveva già un principio di ipotermia e durante il trasporto a valle aveva avuto un arresto cardiaco. I soccorritori erano riusciti a salvarlo, ma è deceduto stamane all'ospedale di Chieti dove era stato ricoverato.  





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 20-11-2022 alle 11:57 sul giornale del 21 novembre 2022 - 12 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDOg