Giunta regionale, i provvedimenti adottati nella seduta del 17 gennaio

5' di lettura 18/01/2023 - La Giunta regionale, presieduta dal Presidente Marco Marsilio, nella seduta di martedì 17 gennaio, alla luce della delibera dello scorso novembre del Comune dell’Aquila con cui è stata espressa una manifestazione di interesse all’effettuazione del servizio di trasporto pubblico locale extraurbano proposto dalla Regione Abruzzo, ha attribuito, su proposta dello stesso presidente Marsilio, all’amministrazione comunale aquilana le linee L’Aquila-Picenze, L’Aquila-Santa Croce e L’Aquila-Fossa agli stessi patti e condizioni previsti dall’attuale rapporto concessorio tra Regione ed A.M.A SpA.

Approvato anche un Accordo Quadro da stipulare tra Regione e Rete ferroviaria italiana (RFI) che annulla il precedente Accordo quadro dello scorso febbraio in merito alle modalità di verifica e monitoraggio dei valori obiettivo, alle relative modalità di calcolo delle tempistiche, alle correlate responsabilità di effettuazione, ai livelli minimi che devono essere raggiunti e mantenuti per ciascun indicatore di qualità stabilito e al sistema di penali volto a garantire, per tutta la durata del contratto di servizio, l’osservanza dei livelli minimi stabiliti.

Su proposta dell’assessione alla salute, Nicoletta Verí, deliberata l’attivazione del tavolo negoziale per la rivisitazione dell’accordo per la distribuzione dei farmaci in modalità per conto (DPC) e per l’avvio della distribuzione in modalità per conto (DPC) dei dispositivi medici ai pazienti diabetici.

Via libera anche alla convenzione tra l’Università degli studi D’Annunzio Chieti -Pescara – Dipartimento Scienze mediche, orali e biotecnologiche e la Regione Abruzzo e alla convenzione tra l’Università degli studi di Milano-Bicocca-Dipartimento di statistica e metodi quantitativi e la Regione Abruzzo per la realizzazione di programmi di collaborazione scientifica.

Sulla base del Decreto del ministero della Salute del 31 marzo scorso, istituita la catena di regia “Rete regionale della dispositivo-vigilanza”.

In attuazione della normativa sui livelli essenziali di assistenza (LEA), nell’erogazione delle prestazioni socio sanitarie, approvato un provvedimento che detta disposizioni alle Asl per il rispetto dell’indicatore previsto nel nuovo sistema di garanzia sulla tempestività dell’intervento chirurgico sul paziente di età superiore a 65 anni con frattura prossimale del femore, nell’ambito dei percorsi diagnostico terapeutici assistenziali (PDTA).
In merito al contributo previsto per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia, il cosiddetto Bonus psicologo, la Giunta regionale ha autorizzato l’Inps a corrispondere gli importi relativi a tale beneficio a seguito della sottoscrizione dell’atto di designazione del responsabile del trattamento dei dati personali previsto da un Regolamento Ue del 2016.

Deliberata la presa d’atto e l’approvazione dell’avviso pubblico e della modulistica per la presentazione di istanze di accreditamento istituzionale delle strutture autorizzate eroganti prestazioni di medicina termale.

Sempre su proposta dell’assessore Veri, approvato il documento Programma Operativo triennale 2022-2024 della Regione Abruzzo per il governo delle liste di attesa e della mobilità passiva e del monitoraggio costante degli equilibri economico-finanziari del sistema.

Adottato anche l’atto di programmazione per l’istituzione delle forme organizzative monoprofessionali (AFT) e le modalità di partecipazione dei medici convenzionati alle forme organizzative multiprofessionali secondo i nuovi criteri generali previsti dall’Accordo Collettivo Nazionale 2022 dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta nonché dell’ACN 2021 degli specialisti ambulatoriali interni, veterinari ed altre funzionalità sanitarie (biologi, chimici, psicologi) ambulatoriali.

Disco verde allo schema di convenzione tra Regione, ASL Lanciano-Vasto-Chieti, la sezione italiana dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-Iapb Italia Onlus e l’Università degli studi d’Annunzio di Chieti-Pescara al fine di dare prosecuzione alle attività del Centro regionale di eccellenza per la prevenzione, la riabilitazione visiva e la formazione di operatori dedicati presso la Clinica oftalmologica dell’Università d’Annunzio di Chieti – Pescara, di diretta emanazione del Polo nazionale Iapb Italia.

La Giunta poi approvato anche un documento contenente indicazioni di buona pratica clinica per la gestione dei comportamenti problematici in ambito residenziale di pazienti con disturbo dello spettro autistico (ASD).
Attraverso la revoca e l’integrazione di due delibere risalenti al 2016, è stata deliberata, su proposta dall’assessore con delega ai Rifiuti, Nicola Campitelli, la determinazione degli oneri istruttori per il rilascio delle autorizzazioni uniche ed è stata approvata la modulistica aggiornata a corredo delle istanze per l’autorizzazione di impianti di smaltimento e recupero rifiuti. Infatti, il Servizio gestione rifiuti e bonifiche del Dipartimento Territorio-Ambiente ha predisposto una documentazione costituita da cinque moduli e tre allegati con la quale sono definiti gli elaborati tecnici di progetto che devono essere allegati alle domande per Autorizzazione unica per nuovi impianti o per varianti sostanziali, Rinnovo/proroga autorizzazione, varianti non sostanziali e volturazione dell’autorizzazione.

Su iniziativa dell’assessore al Turismo, Daniele D’Amario, approvato l’Accordo di programma tra il ministero del Turismo - Direzione generale della valorizzazione della promozione turistica, e la Regione Abruzzo, coordinatrice della Commissione politiche per il turismo della Conferenza delle Regioni e Province autonome, turismo e industria alberghiera sottoscritto il 12 dicembre scorso.

Sempre su iniziativa dell’assessore D’Amario, approvate disposizioni in materia di Piani di programma delle società in house di competenza del Dipartimento Sviluppo economico-Turismo, Abruzzo Sviluppo e Fira. Entrambe le società hanno presentato regolarmente i Piani di programma sulla base del disciplinare sul controllo analogo. Tuttavia, la Giunta prende semplicemente atto di ciò poiché, nel frattempo, c’è stata un’accelerazione del processo di fusione per incorporazione di Abruzzo Sviluppo in Fira. Infatti, il 16 dicembre scorso c’è stata la firma dell’atto notarile di fusione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2023 alle 10:40 sul giornale del 19 gennaio 2023 - 48 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dNG7





logoEV
qrcode