Questione Natura: 363 interventi nel 2022, eventi anche in Abruzzo

3' di lettura 21/01/2023 - Il 2022 di QUESTIONE NATURA: numeri alla mano.

In totale abbiamo realizzato 363 eventi durante i 365 giorni del 2022.

• 61 eventi di raccolta rifiuti: Ambientiamoci Insieme;

• 158 eventi di raccolta mascherine e scoperta del territorio: #MaskFree;

• 13 convegni culturali e critiche letterarie: La Voce dei Giovani;

• 2 momenti pensati per conoscere meglio le tradizioni culinarie del territorio e per stare insieme: Incontriamoci!

• 52 uscite alla scoperta della natura e della storia del nostro territorio: Escursioni di Questione Natura (HAPPY BORGHI).

• 29 lezioni e uscite con gli studenti che cambieranno il domani: Educazione ambientale e civica nelle scuole.

• 6 cortometraggi con dei forti messaggi di sensibilizzazione.

• 8 laboratori, dialoghi, confronti: poesia, pittura, riuso creativo, servizi sociali e percorsi degli odori.

• 14 progetti di piantumazione.

- Abbiamo tenuto lezioni con i bambini dei centri estivi e della ludoteca di San Benedetto del Tronto;

- Abbiamo tenuto aperto per il periodo estivo un punto informativo e di supervisione presso la DogBeach: Spiaggia dei Cani a Grottammare;

~ Abbiamo salvato la Riserva Naturale Sentina da un incendio doloso e beccato il piromane sul fatto, riuscendo a limitare i danni del fuoco e facendo arrestare il malvivente.

Siamo stati operativi maggiormente tra le Provincie di Ascoli Piceno, Fermo e Teramo. Con i nostri eventi nel 2022 abbiamo raggiunto 8 regioni: Marche, Abruzzo, Lombardia, Lazio, Umbria, Molise, Toscana ed Emilia-Romagna.

- Un anno passato con le persone, per le persone e tra le persone. Le nostre campagne sono incentrate contro la grande distribuzione e le catene di allevamenti intensivi e sostenibili, che rappresentano il cancro terminale di cui eventualmente la nostra società morirà, se non cambiamo subito. È sufficiente abbracciare la "filiera corta, il KM0, scegliere prodotti biologici e privi di sofferenza e maltrattamento animale, seguire il flusso delle stagioni per l'alimentazione come per il vestiario.

- Un anno dedicato anche alla bellezza. Bellezza di vedere la natura libera dai rifiuti. Bellezza che abbiamo scoperto nelle varie uscite per il territorio, nei borghi e nei parchi, nei monumenti e nella storia.

- Tutto quello che abbiamo fatto ha avuto un focus principale: i giovani! È per questo che li abbiamo coinvolti il più possibile e poi abbiamo ideato per loro una serie di uscite, coinvolgendo le scuole, per fargli capire che esiste un'alternativa a questa vita di lavoro e poche soddisfazioni che gli si prospetta davanti: è la vita dell'amore, dei sentimenti, del volersi bene e del saper stare insieme. Ed è questo il nostro scopo: promuovere la delicatezza, la diversità e l'amore nel mondo, per un domani migliore che sarà il nostro.

Grazie di cuore a tutte le persone che ci hanno aiutato in questo percorso magnifico, siete tantissimi e ci vogliamo bene! Grazie anche a tutti coloro che ci seguono quotidianamente e ci danno supporto, siete il vero motivo per cui la danza non si ferma.

Che il 2023 sia l'anno in cui finalmente realizziamo i nostri sogni.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2023 alle 09:49 sul giornale del 23 gennaio 2023 - 30 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dOjK





logoEV
qrcode