L'Aquila 1927 torna in serie D. Il Sindaco Biondi: "Festa per la città"

1' di lettura 27/03/2023 - L'Aquila 1927 vince il campionato di Eccellenza torna in serie D dopo cinque anni.

La squadra rosso blu ha battuto ieri il Capistrello 3-2, raggiungendo così la serie D con tre giornate di anticipo al termine di una partita dall'esito per nulla scontato, ma con i rossoblù che, dopo essere stati in svantaggio, sono riusciti a segnare due reti nei minuti di recupero. E la città si prepara a festeggiare.

"In questa occasione di festa per la città mi piace ricordare gli sforzi compiuti dal sodalizio che hanno consentito di riconquistare un ruolo di prestigio nel panorama calcistico dopo anni di impegno in cui, se c'è una cosa che non è mai mancata, è stata la perseveranza", ha commentato il sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi a conclusione della partita di domenica.

"Alla società è stata affidata la gestione dello stadio 'Gran Sasso-Acconcia' e nella nostra città, a differenza di molti altri casi, è stato stretto un autentico patto di pari dignità tra l'amministrazione e la squadra - ha aggiunto Biondi - in cui nessuno è subalterno ad altri ma si collabora per la crescita dello sport sono stati elaborati progetti comuni, come quello che ci ha consentito di accedere a ingenti fondi a valere sul Pnrr per la riqualificazione della struttura.

Tanta strada, insomma, è stata fatta dal 2018, quando la mancata iscrizione in serie D aprì le porte alla Prima categoria - ha concluso - ma oggi possiamo guardare con ottimismo alla realtà rossoblù, in salute dal punto di vista economico, con un settore giovanile fervido e, appunto, uno stadio in funzione e con un progetto ambizioso".


   

da Agenzia Dire





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 27-03-2023 alle 10:02 sul giornale del 28 marzo 2023 - 50 letture

In questo articolo si parla di sport, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dZxb





logoEV
qrcode