SEI IN > VIVERE ABRUZZO > SPORT
comunicato stampa

Giulianova: dopo il grande successo della Cerimonia d’apertura la Festa Nazionale dello Sport Scolastico entra nel vivo

5' di lettura
60

Non si è ancora spenta l’eco del grande successo che la cerimonia d’apertura della Festa Nazionale dello Sport Scolastico ha fatto registrare martedì nel porto turistico di Giulianova gremito in ogni ordine di posto.

Colori, suoni, voci e volti hanno reso ancora più suggestivo questo fascinoso della bella cittadina rivierasca del teramano. Un successo reso ancora più marcato dall’enorme partecipazione di autorità politiche, civili e sportive e da delegazioni provenienti da tutta Italia.

Nel Molo Nord di Giulianova (TE), teatro della cerimonia, sono intervenuti gli attori principali della Festa Nazionale dello Sport Scolastico: figure di spicco dello sport e dell’istruzione, che hanno raccontato, ognuno per proprio conto una storia. Una storia di passione, inclusione, gioco, sport, socializzazione e competizione. A proposito le parole di Antonello Passacantando, il coordinatore regionale di Educazione fisica e vero motore di questo evento, fanno chiarezzo su ogni punto:Questo progetto ha più di uno scopo, non solo quello sportivo e tecnico ma anche di inclusione, divertimento e socializzazione”, aggiunge Passacantando, “Questa è una delle più grande manifestazione che il Ministero dell’Istruzione e l’Ufficio Scolastico Regionale diretto dal dottor Nardocci abbiano organizzato. Sport è anche inclusione infatti”, conclude il coordinatore regionale di Educazione fisica Abruzzo, “partecipano alle competizioni anche diversi atleti speciali. Durante la cerimonia Francesca Elda Marini, atleta Special Olympics, ha accolto la fiaccola in arrivo dal mare insieme agli atleti dell’Amicacci. La ragazza, atleta di basket del team Oltre di Roseto degli Abruzzi a giugno parteciperà ai Mondiali di Berlino. Con lei anche i ragazzi dell’Amicacci. La fiaccola, portata dal pilota di F1, il giuliese Gabriele Tarquini, è arrivata al Molo Nord scortata dalla Guardia Costiera e dagli occhi sognanti di migliaia di ragazzi da tutta Italia. Ragazzi, nella doppia veste di studenti e atleti con un sogno nel cassetto, come hanno ben dimostrato anche i ragazzi dell’Amicacci. La Deco Metalferro Amicacci Abruzzo è una società sportiva paralimpica di basket in carrozzina di Giulianova che milita in Serie A. Il team, guidato dal coach Carlo Di Giusto, quest’anno si è aggiudicato l’ambito Scudetto e laureandosi Campione d’Italia per la stagione 2022-2023.

La sfilata delle regioni ha attirato migliaia di persone nella città di Giulianova. La cerimonia d’apertura è stata un successo, complice anche l’esibizione circense del Cirque Brutal di Pescara e il raccoglimento commemorativo in onore di Falcone e Borsellino. Durante la cerimonia d’apertura il pensiero dei presenti è andato anche alla Romagna, verso la quale non finiremo mai di mostrarci solidali e disponibili in pieno spirito sportivo.

Il Vice capo di Gabinetto del Ministro per lo Sport e i Giovani Italia Daniele Frongia ha sottolineato:Porto i saluti del Ministro Abodi, voglio raccontarvi come l'Italia stia vivendo un grande periodo di vitalità sportiva. Pensiamo ai grandi eventi sportivi che ci saranno nei prossimi anni. Sarà uno sforzo collettivo che porterà un grande valore al nostro Paese. Vorrei fare un appello ai ragazzi coinvolti. In questi giorni avremo modo di vedere otto discipline meravigliose su cui vi cimenterete. Buona Festa e soprattutto buon divertimento".

Pietro Quaresimale, Assessore Istruzione Regione Abruzzo, ha aggiunto: Do soprattutto il benvenuto a tutte le delegazioni, agli studenti e ai docenti che li accompagnano. Il loro entusiasmo è travolgente, non li ha fermati nulla, non il vulcano, non le alluvioni. Ci fa enormemente piacere che siano tutti qui e vorrei dare un messaggio di incoraggiamento particolare ai ragazzi dell'Emilia Romagna da parte della Regione Abruzzo che ha subito tante avversità”.

L’Assessore ha raccontato ai giovani cos’è lo sport nelle scuole: “In Abruzzo ci stiamo contando molto, siamo convinti che lo sport sia una disciplina fondamentale per la crescita dei ragazzi. È una disciplina scolastica che aiuta a migliorarsi e aiuta a veicolare i valori di inclusione. Ci insegna quanto è importante il sacrificio, saper lavorare insieme, lo spirito di squadra. Valori che siamo convinti di riuscire a potenziare grazie ad eventi come questo. Il binomio sport e salute rimane fondamentale e siamo molto contenti che in Abruzzo siamo riusciti a portare una manifestazione come questa. Grazie allo staff e al Coordinatore Antonello Passacantando, grazie agli enti locali, ai Comuni del territorio teramano, alle istituzioni, un grazie a tutti. Ai ragazzi voglio solo dire in bocca al lupo per le gare e buon divertimento”.

Al termine della cerimonia d’apertura il Direttore dell’ufficio Scolastico Regionale, Massimiliano Nardocci, ha dato ufficialmente il via alla manifestazione. Coinvolgente l’ultimo spettacolo in scaletta assicurato dall’ASD Natural Moving e la Missy Crew, sull’incantevole palco mobile, palco Ok di Fabrizio D’Addazio, hanno dato ad una esibizione di hip hop che ha incantato tutti. Al termine, un fuoco di stelle cadenti e nascenti ha salutato il bel pomeriggio, in cui sport e scuola hanno trovato la degna coniugazione. Ma l’eco della cerimonia non si è ancora spento perché da oggi iniziano i veri giochi, una tre giorni di competizioni che si susseguono sui vari campi da gioco, una sfida tra squadre, scuole, regioni che si batteranno con tutto il loro coraggio e fair-play per guadagnare le finali in programma venerdì 26 maggio.

Per entrare nel vivo delle competizioni i nostri canali social e il sito ministeriale della Festa Nazionale dello Sport Scolastico seguiranno in diretta le competizioni aggiornandone i risultati





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2023 alle 15:41 sul giornale del 25 maggio 2023 - 60 letture






qrcode