Pescasseroli, diciannovenne indagato per spaccio di hashish: l'esito della perquisizione in casa

1' di lettura 14/09/2023 - Droga a Pescasseroli. In concomitanza della riapertura delle scuole, i carabinieri del comune montano hanno intensificato i controlli nei luoghi di aggregazione per tenere sotto controllo il traffico di stupefacenti, finendo per stringere il focus su un diciannovenne sospettato di movimentare tra i giovani piccoli quantitativi di hashish.

In possesso di un mandato di perquisizione domiciliare, i militari locali si sono presentati insieme ai cinofili dei carabinieri di Chieti presso l'abitazione del ragazzo, accertandone il possesso di alcuni grammi di droga (già suddivisa) e, inoltre, di bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento della stessa. Per quanto emerso, il diciannovenne è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Sulmona, dove adesso risulta indagato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Quanto riscontrato finora dalle indagini dovrà trovare conferma in sede di giudizio fino all'eventuale sentenza definitiva, prima della quale il giovane è da ritenersi innocente.


   

da Marianna Piacente
avezzano@vivere.news





Questo è un articolo pubblicato il 14-09-2023 alle 13:57 sul giornale del 15 settembre 2023 - 110 letture

In questo articolo si parla di droga, Abruzzo, Marianna Piacente, marsica, pescasseroli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/erPz





logoEV
qrcode