SEI IN > VIVERE ABRUZZO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Pescara: inaugurato il Parco Michetti. De Martinis: "Uno spazio inclusivo per la cittadinanza"

3' di lettura
42

È stato inaugurato giovedì, in via Avezzano a Pescara, il Parco Michetti, nell’ambito del Progetto OASI (Opportunità Accessibile di Spazi Inclusivi) nel Parco – Parco Giochi Inclusivo intergenerazionale, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi dell’art. 72 del D.lgs. n. 117/2017 avviso 2/2020.

Il Parco, realizzato grazie alla collaborazione tra Provincia di Pescara, Uniat (Unione nazionale inquilini ambiente e territorio) Nazionale APS, Uniat Abruzzo e altre istituzioni, è un luogo di incontro aperto ai cittadini e soprattutto accessibile alle persone con disabilità per rendere l’inclusione realtà e l’integrazione un fatto concreto. Insomma un esempio virtuoso di collaborazione per dare vita ad uno spazio inclusivo, uno spazio dedicato alla cittadinanza come luogo di incontro, confronto e integrazione.

Ad inaugurare lo spazio il presidente della Provincia di Pescara, Ottavio De Martinis, il presidente Uniat nazionale, Pietro Pellegrini, e il presidente Uniat Abruzzo, Antonio Mazza, con la partecipazione del segretario organizzativo Uil Abruzzo Fabrizio Truono e del presidente del Consorzio Impresa & sociale Marco Cascella.

Soddisfatto il presidente Ottavio De Martinis: “Abbiamo restituito alla città uno spazio importante situato al centro di Pescara, che fino a qualche tempo fa era in stato di abbandono e, che grazie alla Uil e a Uniat, a cui è stato affidato, è diventato un luogo decoroso. Oggi con grande piacere abbiamo inaugurato due giochi inclusivi installati grazie ad un finanziamento ministeriale. Un importante tassello che si aggiunge all’operato della Provincia, perché il Parco Michetti, oltre ad essere un bellissimo luogo di socializzazione, è uno spazio dove tutti possono giocare attraverso giochi inclusivi a norma per i bambini con qualche difficoltà”.

L’iniziativa è stata fortemente sostenuta dalla Uil Abruzzo, in quanto l’Uniat è l’associazione degli inquilini della Uil confederale che si occupa della promozione di una sostenibilità integrata tra iniziativa abitativa e ambientale. Il segretario generale Uil Abruzzo Michele Lombardo ha così commentato l’iniziativa: “Il lavoro svolto dalla nostra associazione Uniat sposa perfettamente l’idea cardine della Uil che si pone come sindacato delle persone e che quotidianamente è al fianco di tutte le persone, in particolar modo di quelle che rappresentano la parte più debole della società. Abbiamo partecipato con piacere all’inaugurazione del Parco che nasce da un’importante collaborazione tra Uniat Abruzzo e Provincia di Pescara. Siamo convinti che il sostegno alle persone debba avvenire anche attraverso queste iniziative, volte ad offrire importanti e vitali spazi inclusivi, che rappresentano passi decisivi per la lotta all’emarginazione”.

Il concetto è stato ribadito dal presidente nazionale Uniat, Pietro Pellegrini, che ha affermato: “E’ sempre più importante creare luoghi di confronto e di integrazione per combattere l’isolamento e l’esclusione sociale. Questo progetto è senza dubbio una best practice di collaborazione tra pubblico e mondo associativo, per realizzare uno spazio aperto al più ampio numero di utenti. L’inaugurazione di oggi è l’ultimo passo di un percorso fatto assieme attraverso il progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e crediamo rappresenti il primo passo di una collaborazione con Uniat per attività a favore della popolazione e dell’integrazione dei cittadini. Sono certo che questa collaborazione porterà ancora molti e ulteriori frutti”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2024 alle 17:31 sul giornale del 10 maggio 2024 - 42 letture






qrcode