SEI IN > VIVERE ABRUZZO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Vasto: studenti dell'ITT "Alessandrini" di Teramo in visita alla piattaforma petrolifera Rospo Mare B

3' di lettura
40

Il 27 maggio 2024 la classe quinta A dell’indirizzo di Chimica, Materiali e Biotecnologie dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Alessandrini” di Teramo ha partecipato all’entusiasmante, nonché istruttiva, visita della piattaforma petrolifera Rospo Mare B, ubicata a circa 12 miglia dalla costa tra Vasto e Termoli, e in concessione alla società Energean Italy S.p.A., parte del gruppo multinazionale Energean Plc che esplora ed investe in nuove idee e soluzioni per la produzione di gas e petrolio e lo sviluppo di energia in modo efficiente, sostenibile e sicuro per l’ecosistema.

La visita, che rientra tra le attività di PCTO, ha avuto un vero e proprio ruolo formativo pratico, permettendo di vedere fisicamente una parte del programma svolto in classe, la petrolchimica, riconoscendone alcuni aspetti e scoprendone altri.

Personale altamente qualificato, sia del settore nautico che energetico, dopo un briefing sulla sicurezza, ha illustrato, spiegato e mostrato le diverse fasi operative della piattaforma petrolifera e del galleggiante Alba Marina.

Il greggio, estratto dai pozzi della piattaforma Rospo Mare B e in arrivo sulla stessa anche dalle piattaforme adiacenti (A e C), viene inviato all’unità galleggiante di stoccaggio Alba Marina, attraverso una condotta sottomarina. Il gas, associato al greggio, viene separato ed inviato alla torcia in quanto non commerciabile.

La produzione di greggio convogliata presso la nave cisterna Alba Marina, senza alcun conferimento sulle coste, attraverso un’operazione detta “allibo”, in totale sicurezza, viene trasferita per mezzo di un affiancamento a prua di petroliere e venduta per essere inviata alle raffinerie, dove continua il suo percorso prima di giungere, nelle più disparate forme, nella nostra quotidianità per tanti molteplici usi

Continui gli interventi, le domande e le curiosità degli studenti. Valvole, scambiatori di calore, linee di processo, serbatoi separatori e di stoccaggio, sistemi di controllo automatico di temperatura, pressione e portata, laboratorio di analisi chimiche: ogni singola cosa vista o ascoltata ha attirato l’interesse degli studenti, estasiati dall’esperienza che stavano vivendo.

Particolari emozioni sono state vissute sia quando un addetto Energean ha aperto un rubinetto per raccogliere un campione di petrolio estratto e consegnarlo agli studenti affinché ne possano effettuare analisi chimiche presso il laboratorio di chimica dell’Istituto, sia quando è stato utilizzato il “basket” per trasportare tutti i partecipanti, in gruppi da 6, sollevandoli in aria dal galleggiante per poi “depositarli” sull’imbarcazione, proprio come fossero un cestino.

Sorprendente è stato conoscere, altresì, l’attenzione e il rispetto praticati nei confronti dell’ambiente marino, a tal punto da avere predisposto, in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Abruzzo e Molise di Teramo, una sorta di “parco biologico di cozze” per l’acquisizione e l’analisi dei dati mediante biorecettori marini. Inoltre, Energean promuove una cultura a zero incidenti e intende mantenere un luogo di lavoro privo di rischi per la salute e la sicurezza, allineandosi costantemente con i requisiti degli standard internazionali e delle direttive sulla sicurezza.

Infine, tutti i partecipanti sono rimasti colpiti per l’attenzione, la gentilezza e l’ineguagliabile ospitalità dell’intera équipe che li ha seguiti, dando l’immagine di una grande famiglia in armonia che cura i rapporti umani e ama il proprio lavoro.

La realizzazione di questo progetto, proposto dal prof. Mariano Cifone e accolto e curato dalla Energean Italy S.p.A., ha riscosso un enorme successo e rappresenta una luminosa stella nell’importante percorso scolastico degli studenti della classe 5^AC, ormai prossimi all’Esame di Stato.

La dirigente scolastica dell’I.T.T. “Alessandrini”, prof.ssa Maria Letizia Fatigati, esprime pubblicamente tutta la sua gratitudine all’azienda Energean Italy S.p.A., per l’opportunità offerta ai ragazzi di arricchire il loro bagaglio culturale. vivendo un’esperienza davvero unica, e i docenti che hanno coordinato l’uscita didattica, proff. Mariano Cifone, Gabriella Marchigiani e Silvia Molinari.

Le fa eco la dott.ssa Marcella Semenza, Responsabile Sostenibilità di Energean, che si congratula con l’Istituto per la buona riuscita dell’iniziativa, formulando un grosso in bocca al lupo a tutti i ragazzi, anche in vista della conclusione dell’anno scolastico.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-06-2024 alle 15:06 sul giornale del 03 giugno 2024 - 40 letture






qrcode