SEI IN > VIVERE ABRUZZO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Pratola Peligna: l'ITI "Leonardo Da Vinci" vince la finale di "Talent Factor"

2' di lettura
44

Si è conclusa con la vittoria dell’Istituto ITI “LEONARDO DA VINCI” DI PRATOLA PELIGNA (AQ), la finale nazionale di “Talent Factor: together for Students”, il progetto organizzato da Adecco, società specializzata di The Adecco Group che sviluppa e valorizza il capitale umano, in collaborazione con Refresco Italia S.p.A.

Refresco è il primo imbottigliatore indipendente di bevande al mondo grazie alla passione di circa 15.000 persone in 13 Paesi tra Europa, Nord America e Australia. Produce 15 miliardi di Litri di bevande e sviluppa un fatturato di quasi 6 miliardi di euro.

Il progetto, nato per creare momenti concreti di interazione tra l’Azienda e le Scuole, ha coinvolto - in un percorso di quasi un anno - più di 300 ragazze e ragazzi delle Scuole Superiori di 12 Istituti di 4 delle 5 Regioni d’Italia dove Refresco ha i propri Stabilimenti produttivi: Piemonte, Lombardia, Veneto e Abruzzo.

Alla finalissima nazionale hanno partecipato una delegazione di studenti e di professori di ciascuno degli Istituti vincitori del contest organizzato nel proprio territorio: ITIS IVAN PIANA LOVERE (BG); ITI "LEONARDO DA VINCI" - Pratola Peligna (AQ); ITI MAGISTRI (CO), IIS MARZOTTO LUZZATI - VALDAGNO (VI); IPSIA G.MAGNI BORGOSESIA (VC).

All’interno della location di Phyd Milano, il 5 giugno, dopo una serrata sfida, gli studenti dell’Istituto di Pratola Peligna hanno conquistato la vittoria superando sul fil di lana le altre Scuole finaliste. A decretare il progetto vincitore è stata una giuria tecnica composta dal Management Team di Refresco Italia, Adecco, stakeholders territoriali e stampa che ha valutato il project work presentato e sviluppato con il supporto anche dei vari referenti aziendali delle rispettive sedi di Refresco in Italia. Il lavoro di Team, la complessità tecnica, l’applicabilità del progetto al mondo industriale, l’originalità e sostenibilità sono stati i criteri di valutazione adottati.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2024 alle 11:33 sul giornale del 10 giugno 2024 - 44 letture






qrcode